HOME

Giovedì, 11 Luglio 2019

UNA MULTA È UNA PENA UGUALE PER UN POVERO E PER UN MILIARDARIO? NO, VANNO PROPORZIONATE. PER TUTTI I REATI E IN TUTTO IL MONDO. QUESTO ERRORE È L'ORGINE DI TUTTI I GRANDI PROBLEMI SOCIALI, NON PERCHE' FAVORISCE LA DISUGUAGLIANZA, MA PERCHE' INCENTIVA LA CATTIVERIA, L'EGOISMO. DA 20 ANNI NESSUNA AUTORITA' MI SMENTISCE MA NEANCHE SI ESPONE.

LE ATTUALI SANZIONI PECUNIARIE RISULTANO UN INCENTIVO A RUBARE TANTO PIÙ GRANDE, TANTO PIÙ SI È RICCHI. E TRA I PIÙ RICCHI, QUELLI ONESTI CHE SI AUTOLIMITANO, PERDONO LA CORSA AL POTERE. COSÌ LA CORSA AL POTERE DIVENTA UNA CORSA ALL’INGANNO, ALLA CATTIVERIA, ALLA FALSITÀ, ALL'IPOCROSIA, ALLA MANIPOLAZIONE CREANDO UNA CRESCENTE DISUGUAGLIANZA. COSÌ IL POPOLO TENDE A RIBELLARSI E IL POTERE TENDE A MONTARSI LA TESTA, A IMPAZZIRE, COME CICLICAMENTE ACCADE DAL SORGERE DELLE GRANDI CIVILTÀ. NERONE, HITLER, ECT. IL PROSSIMO PICCO DI PAZZIA, CI STA GIÀ PORTANDO ALL’AUTODISTRUZIONE? NON POTER PARLARE DI UN SIMILE FACILE ARGOMENTO SIGNIFICA CHE SIAMO SICURAMENTE IN REGIME DI DEMOCRAZIA.

WIKIPEDIA inglese              WIKIPEDIA italiano 

IMG 3179 per sitoMaurizio Fogliato nato a Bra (CN) nel 1959 e residente a Chieri (TO). Diplomato. Esperienze variegate. Ampie letture a livello divulgativo, soprattutto scienze inerenti alla Vita. Un po' di Filosofia approfondendo parecchio L. Wittgeinstein. Sposato: due figli. Lavoro nel commercio azienda di famiglia.

Quando nel 96' ho maturato questa idea credevo che in poco tempo avrebbe cambiato la vita di tanta gente e anche la mia; invece ha cambiato solo la mia... in peggio. Ho creduto davvero che avrei "cambiato il mondo", invece stavo appena cominciando a conoscerlo. Sono arrivato a questa teoria autonomamente nel 1996, e l'ho divulgata intensamente tra il 1999 e il 2003. Solo nel 2001 ho scoperto che in Finlandia veniva già applicata dal 1921; il fatto che questo paese continui a migliorare servizi ed organizzazione abbassando le tasse, la considero la prova delle mie intuizioni. La grossa diversità è che io dico che vanno assolutamente applicate in tutto il Mondo e che spiegano il ciclico, irrefrenabile degenerare della società. La grande difficoltà a discutere questa idea, così banale ed evidente, mi sembra la prova della sua grandezza e urgenza.

  • 1998,Libro PerchèVivere: capitolo: In politica. Attingendo da Scienza, Storia, Filosofia e Religione e dalla vita, sono arrivato a questa idea  ragionando sullo scopo della vita. Pensai che la Scienza identificandolo nell'istinto di sopravvivenza della specie, conferma in modo sorprendente il cristianesimo. E allora, come mai se "vogliamo" tutti il bene comune ci azzanniamo tra noi? Pensai in modo automatico/inconscio ad un errore di organizzazione della nostra società, che evoluzionisticamente parlando, non è affatto detto che sia matura. Questo errore/soluzione mi "capitò" in mente come il banale calcolo delle sanzioni pecuniarie.
  • 1999/2000, DigilanderLibero.it: Primo sito, registrato con il nome "La proporzionalità della legge" sulla piattaforma gratuita offerta da Libero e migliaia di email sparpagliate sul web. Prima di allora non si trovava nulla. E volantinaggio.
  • 2001 Incontro importante. fb     seconda parte fb
  • 2002 Primo Dibattito pubblico fb
  • 2003 Complicato atto dimostrativo. fb Profonda riflessione e depressione.   
  • 2009, SanzioniProporzionatealReo.it: Secondo sito. L'intenzione era di ragionare sulle gerarchie di Potere diverse dal denaro.
  • 2010, MulteinBasealReddito.it: Questo sito.
  • 2016 2° Dibattito pubblico 

 Gruppo fb  pochi ma buoni.  

 

Le persone intelligenti si adattano alla realtà. Gli sprovveduti cercano di adattare la realtà a sè stessi. Così il progresso dipende dagli sprovveduti. George Bernard Shaw

Le soluzioni, quando si trovano, sono sempre semplici. L. Wittgenstein