Argomenti

Venerdì, 02 Ottobre 2020

OBIEZIONI

NULLATENENTI Soglie minime o pene alternative. Come in Finlandia.

EVASIONE Sarà sconfitta proprio da queste sanzioni anche sui reati finanziari, dopo una AMNISTIA MONDIALE.

LA LEGGE DEVE ESSERE UGUALE PER TUTTI. Appunto.

I PADRONI DEL MONDO NON LE ACCETTERANNO. Il Mondo si sta autodistruggendo; non sono al sicuro neanche loro.

VARI

Multare un povero come un miliardario offre al miliardario aggressivo la facilità di trasgredire. E di diventare più ricco e poter più trasgredire. Si innesca un circolo vizioso e una competizione infettiva fino ai livelli più bassi, non solo di ricchezza, ma di scelleratezza che sfocia ciclicamente in scontro. Con l'ultima Guerra ci siamo fermati ad un passo dal baratro. La prossima non più.

L'effetto di una multa è dato dai soldi che devi e da quelli che hai.

Nascerà un circolo virtuoso.

Le tasse si abbasseranno e i servizi miglioreranno.

Abbattimento gigantesco delle spese militari e di difesa (antifurti, carceri, ect).

Diminuzione della criminalità, grande e piccola, dal 50% al 90%.

Miglioramento efficienza Stato e burocrazia. Porteranno ad una visione piramidale della società. Uguali ma con compiti diversi.

Il lavoro sarà più flessibile e distribuito.

I rapporti tra le nazioni miglioreranno già nell’affrontare questa discussione.

ESUBERI Molti dovranno cambiare lavoro. I militari per esempio. Ma sarà un passaggio graduale e ben gestito.

SOCIETA' Ruoli più chiari. Servizi migliori. Competizione leale.

VANTAGGI PSICOLOGICI Meno stress.

Crescerà il buon senso. 

Verranno rispettate meglio le leggi per l'Ambiente.

Meno ricerche spaziali e più investimenti legati al benessere, salute, turismo, svago?

Più dialogo tra le Religioni.

VANTAGGI IMPREVEDIBILI Essendo certo che si attiverà una spirale positiva invece dell’attuale negativa, penso ci saranno benefici non previsti e non prevedibili. Sottolineo che la spirale positiva non ha limiti, mentre la spirale negativa cozza ciclicamente in reazioni violente tipo guerre, rivoluzioni, cambi di regime, ect. 

Le sanzioni pecuniarie sostiranno spesso la galera.

Le multe in base al reddito sono uguaglianza. Tolgono potere-denaro in modo equo.

La galera resterà per i reati violenti, ma diminuiranno molto.

Rimane giusta la teoria di Marx secondo la quale chi è già ricco è facilitato, se capace, a fare buoni affari. Ma all’interno dell’onestà non è un problema. Sarebbero affari utili anche alla società.

Attualmente anche il miglior progresso tecnico finisce per essere usato male.

Le sanzioni attuali sono l’errore che genera un crescendo di errori.

L'attuale ermetico silenzio delle Autorità ricorda i regimi dittatoriali.

Queste sanzioni combattono il denaro sporco, non i suoi possessori. (Amnistia)

Resterà una società gerarchica. Forse più di adesso. Ma gerarchie più valide.

Beati gli ultimi. Anche Gesù vedeva la società come gerarchia. Ma a modo suo. E metteva a base della Legge il concetto di uguaglianza. “Ama/tratta gli altri come te stesso. Da questo dipendono tutte le leggi”.

Nessuno ha colpa se le sanzioni sono sbagliate? Tutti ne hanno colpa se sapendolo non lo dicono?

Penso che con queste sanzioni Adam Smith verrà rivalutato.

Le sanzioni attuali stimolano darwinianamente il male. Le nostre stimoleranno darwinianamente il bene.

L’Umanità per andare d’accordo deve avere regole giuste.

Il denaro è sempre più importante. Quindi anche le sanzioni in denaro.

Senza giustizia i robot, in mano sbagliate, ci elimineranno. Con la giustizia ci aiuteranno.

Giustizia e saggezza sono due facce della stessa medaglia.

Mettere le sanzioni in base al reddito in tutto il Mondo non è uno scherzo. Ma in fondo è solo un problema di comunicazione.

Bastonando chi ha successo ma con reati, si PREMIA chi ha successo senza reati. Il vantaggio della società mi sembra evidente. Un'inversione di marcia.

Le sanzioni in base al reddito porteranno l'uguaglianza

Adesso la disonestà ha un vantaggio sull'onestà. E' sempre un passo avanti, ben mimetizzato. La corda prima o poi si spezzerà.